Perché Bogotà è la capitale più “cool” del Sud America

Perché Bogotà è la capitale più “cool” del Sud America

Posted by

Secondo la rivista Forbes Bogotà è “sulla buona strada per convertirsi in una delle migliori destinazioni turistiche del Sud America.

Non ha le spiagge di Aruba, i paesaggi malinconici di Lisbona o le autostrade di Washington, ma è una città speciale, si legge nella rivista statunitense specializzata nel mondo degli affari e della finanza.

Forbes ha inserito la capitale colombiana nella classifica annuale delle dodici destinazioni da visitare nel 2017; è l’unica del Sud America, insieme ad altre città come Berlino, Montreal e Bali. Nonostante il lungo e difficile periodo violento che ha dovuto affrontare la Colombia, Forbes ha messo in risalto la crescente atmosfera di sicurezza che attualmente si respira nella capitale che presenta una grande varietà di offerte gastronomiche, alberghiere e culturali.

Da un lato, ha spiccato l’hotel W, ubicato a nord della città, per le sue esperienze musicali interattive e il ristorante giapponese Kuru dell’Hotel Four Seasons; altri ispettori di viaggio della rivista che hanno svolto un tour gastronomico per la città, hanno apprezzato il lavoro di ristoranti come Andrés Carne de Res, Salvo Patria e Leo Cocina.

Per quanto riguarda l’aspetto culturale, hanno elogiato il quartiere di “La Candelaria” per i suoi edifici coloniali dipinti con colori vivaci e le numerose attività che offre, come visitare il mercato delle pulci di San Alejo, acquistare ruanas in Plaza de los Artesanos o apprendere la storia nei musei della zona, come il Museo dell’Oro, il Museo Nazionale e il Museo Botero.

La rete ciclabile cittadina e la ciclovía domenicale, fanno parte delle attività fisiche all’aria aperta e della cultura sportiva evidenziata dalla rivista. “ùLa città offre un programma di bike sharing, e ci sono diverse attività come il Bogotá Bike Tour che offre visite guidate e biciclette a noleggio.

Non è la prima volta che Bogotá appare nella rivista Forbes. Nel 2014, Ann Abel, editor di viaggi della rivista, ha descritto la città come la capitale più cool del Sud America per le sue vie storiche, gli alberghi e i ristoranti di lusso.

Secondo Abel, l’energia di Bogotà “non seduce i visitatori stranieri immediatamente come Cartagena e Cuzco”. La giornalista riconosce però che si tratta di una città moderna, attiva, abitato da otto milioni di persone che si dedicano agli affari, ma anche allo shopping in negozi prestigiosi e che amano mangiare bene. La città non ha molti posti turistici, per lo più tutto è organizzato a misura dei suoi cittadini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *